1-6/03/2014: Prevenzione e primo intervento nelle urgenze pediatriche

Superate ormai le cinque edizioni, il corso  “Prevenzione e primo intervento nelle urgenze pediatriche” è diventato un appuntamento fisso nel programma culturale della Città di Cernusco sul Naviglio. Questo corso, rivolto a genitori, nonni, babysitter, educatori di asili e oratori e a tutte le figure che sono spesso in contatto con i più piccoli ha lo scopo di far conoscere le più frequenti situazioni di emergenza e insegnare a tutti come intervenire in modo corretto e tempestivo quando è necessario.
Sabato 1 marzo due giovani volontari della nostra Sezione hanno illustrato in una lezione frontale le caratteristiche che differenziano i bambini dagli adulti e alcune delle situazioni che più spesso mettono i genitori in difficoltà, come le ustioni, le allergie, le emergenze neurologiche e i traumi; nell’ultima parte della serata sono stati trattati in modo approfondito l’ostruzione delle vie aeree e l’arresto cardiocircolatorio; questi che sono stati il tema dell’incontro pratico di giovedì 6 marzo, durante il quale gli oltre 40 partecipanti, divisi in piccoli gruppi, hanno potuto provare su manichini a misura di bambino le manovre di rianimazione e di disostruzione delle vie aeree.

Le mamme e papà presenti sono stati entusiasti dei due incontri, che hanno offerto loro la possibilità di sottoporre ai volontari numerose domande ed esporre  dubbi e curiosità sulla salute dei bambini. Per il pubblico è stata inoltre l’occasione per provare importanti manovre salvavita e portare a casa uno dei libretti divulgativi di “Lupetto” e “Whitty”, realizzati dalle sezioni di Cernusco e Carugate della Croce Bianca, che spiegano in linguaggio semplice e con illustrazioni accattivanti come prevenire e trattare infortuni e incidenti nei più piccoli.
Si ringrazia Comune di Cernusco sul Naviglio per il Patrocinio all’iniziativa ed il supporto organizzativo ed il nido “Bolle si Sapone” per la concessione delle sale in cui si è svolto il corso.

 

I. Baldisserotto, D. Cucchi