13-17/10/2013: Prevenzione e primo intervento nelle urgenze pediatriche

Quando nasce una bambina o un bambino, la casa si riempie di gioia, di premure e di mille attenzioni affettive, materiali e ludiche. La creatura diventa il felice centro della famiglia, ma ci sono anche tante preoccupazioni più o meno sentite. Una di quelle più vive è la salute del bambino, e questa preoccupazione viene prima di tutte le altre.


Viva!Anche quest’anno, la sezione di Cernusco sul Naviglio della Croce Bianca Milano ha voluto offrire alla cittadinanza cernuschese una serie di corsi di primo soccorso pediatrico proprio per rispondere a quest’esigenza delle famiglie. I due incontri si sono svolti domenica 13 e giovedì 17 ottobre e sono stati inseriti all’interno del progetto “Viva! La settimana per la rianimazione cardiopolmonare”, un’iniziativa nazionale (www.viva2013.it) con l’obiettivo di spiegare a tutte le fasce di popolazione le manovre da mettere in atto in caso di arresto cardiaco.

 


Nelle due serate sono state fornite informazioni semplici e chiare, mostrati i giusti gesti e le giuste manovre da fare e spiegati i percorsi per ottenere l’aiuto rapido e necessario in caso di situazioni critiche del bambino. Per il pubblico è stata inoltre l’occasione per fare molte domande e per portare a casa uno dei libretti divulgativi di “Lupetto” e “Whitty”, realizzati dalle sezioni di Cernusco e Carugate della Croce Bianca, per spiegare in linguaggio semplice e con illustrazioni accattivanti come prevenire e trattare infortuni e incidenti nei più piccoli.
Ci auguriamo che questi corsi siano riusciti a dare un po’ di sicurezza ai genitori che, capaci di reagire in modo giusto nel caso di un evento critico del bambino, possano essere meno preoccupati e godere più serenamente della gioia dei loro figli. La numerosa partecipazione non solo di mamme e papà, ma anche di nonni, nonne, educatori e tate, ci ha fatto capire che l’esigenza era reale e che davvero è stato utile rendere alla portata di tutti quel sapere e quell’esperienza pratica che spesso dobbiamo mettere in atto nei servizi di emergenza-urgenza del soccorso.
Ringraziamo tutte le persone (e sono state veramente tante) che hanno riempito le sale, dando senso a questi nostri corsi, ringraziamo il Comune di Cernusco sul Naviglio che li ha patrocinati, l’oratorio SACER e l’Enjoy Center che ci hanno messo a disposizione le loro sale conferenze, l’associazione EcceMamma che ha intrattenuto i bambini durante le lezioni e ringraziamo infine i nostri volontari che con tanto entusiasmo hanno creduto in questo progetto.

 

C. Fedeli, D. Cucchi

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna